Martedì 23 febbraio a partire dalle ore 14:00 il Consiglio regionale del Veneto riprenderà i lavori

3' di lettura 22/02/2021 - Dopo la sospensione della seduta di martedì 16 febbraio scorso, l'OdG è stato integrato con la designazione dell'Amministratore Unico di Infrastrutture Venete, che verrà votato all'inizio della seduta dopo l'approvazione dei verbali e la risposta a due interrogazioni.

I lavori poi proseguiranno con l'esame delle mozioni rimaste in discussione. Il nuovo Ordine del Giorno vedrà dunque i seguenti punti

Punto 4 Risposte della Giunta regionale alle interrogazioni e interpellanze.

IRI / 34 Interrogazione a risposta immediata presentata dal Consigliere Cristina Guarda relativa a: “Piano di resilienza e galleria sotto il Massiccio Sella: la proposta di intervento è stata preventivamente concordata con le Province autonome di Trento e Bolzano?”.

Punto 5. Interrogazioni a risposta scritta iscritte all’ordine del giorno ai sensi dell’articolo 111, comma 4, del Regolamento.

IRS / 3 Interrogazione a risposta scritta presentata dal Consigliere Cristina Guarda relativa a: “Elevatissime concentrazioni di PFOA nel territorio del Comune di Trissino, la Giunta regionale attiverà approfondimenti specifici?”.

Punto 6. Infrastrutture Venete s.r.l.. Designazione dell’amministratore unico. Relazione della PRIMA Commissione Consiliare.

Punto 7. MOZ / 1 Mozione presentata dai Consiglieri Jonatan Montanariello, Anna Maria Bigon, Vanessa Camani, Giacomo Possamai, Andrea Zanoni e Francesca Zottis relativa a: “La Regione Veneto sostenga i cittadini e le imprese della Città di Chioggia duramente colpiti dall'eccezionale evento atmosferico del 15 ottobre 2020”.

Punto 8. MOZ / 8 Mozione presentata dai Consiglieri Silvia Rizzotto, Roberto Bet, Simona Bisaglia, Elisa Cavinato, Milena Cecchetto, Giulio Centenaro, Marco Dolfin, Marzio Favero, Nicola Ignazio Finco, Nazzareno Gerolimetto, Stefano Giacomin, Silvia Maino, Gabriele Michieletto, Giovanni Puppato, Roberta Vianello, Alberto Villanova e Marco Zecchinato relativa a: “Cima Grappa patrimonio della storia del Veneto”.

Punto 9. MOZ / 18 Mozione presentata dai Consiglieri Silvia Rizzotto, Roberto Bet, Laura Cestari, Joe Formaggio, Gabriele Michieletto, Jonatan Montanariello, Stefano Valdegamberi, Roberta Vianello e Marco Zecchinato relativa a: “irettiva Quadro sulle acque: applicazione sostenibile del deflusso ecologico nel bacino del Piave e nel territorio veneto”.

Punto 10. MOZ / 19 Mozione presentata dai Consiglieri Marzio Favero, Roberto Bet, Roberto Ciambetti, Nicola Ignazio Finco, Silvia Rizzotto, Alberto Villanova e Marco Zecchinato relativa a: “Il Governo si attivi affinché siano al più presto rimborsati i risparmiatori che hanno subito il crac delle banche venete e che l'AMCO (ex SGA) proceda con attenzione ed equilibrio nei confronti di molte imprese e famiglie”.

Punto 11. MOZ 2 Mozione presentata dai Consiglieri Jonatan Montanariello e Francesca Zottis relativa a: “Poligof (ex Pansac): la Regione intervenga a sostegno dei lavoratori e delle loro famiglie”

Punto 12. MOZ / 23 Mozione presentata dal Consigliere Marco Dolfin relativa a: “La Giunta si faccia portavoce con il Governo per evitare l’aumento del 700% dei canoni demaniali”.

Punto 13. MOZ / 29 Mozione presentata dai Consiglieri Raffaele Speranzon, Joe Formaggio, Daniele Polato, Tommaso Razzolini, Enoch Soranzo e Alberto Villanova relativa a: “La Giunta regionale sospenda ogni tipo di contributo a favore di tutte quelle associazioni che si macchiano di riduzionismo e/o di negazionismo nei confronti delle foibe e dell’esodo istriano fiumano e dalmata”.

Punto 14. MOZ / 17 Mozione presentata dai Consiglieri Cristina Guarda, Erika Baldin, Anna Maria Bigon, Vanessa Camani, Arturo Lorenzoni, Jonatan Montanariello, Elena Ostanel, Giacomo Possamai, Andrea Zanoni e Francesca Zottis relativa a: “Mai più: iniziative per l’affermazione dell’antifascismo delle istituzioni regionali”.

Punto 15. MOZ / 4 Mozione presentata dai Consiglieri Daniele Polato, Joe Formaggio, Tommaso Razzolini, Enoch Soranzo e Raffaele Speranzon relativa a: “Riconoscimento della specificità dell’attività commerciale che interessa il settore “automotive”.“






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-02-2021 alle 11:28 sul giornale del 23 febbraio 2021 - 124 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bPfy