Tokyo: argento per staffetta nuoto con due veneti. Zaia: "Remuntada da batticuore. Fantin e Raimondi inarrestabili"

1' di lettura 30/08/2021 - “Anche oggi i nostri ragazzi alle Paralimpiadi ci stanno regalando emozioni forti. Come la straordinaria remuntada da settimi all’argento nella 4 per 100 SL maschile di nuoto con Alberto Fantin di Bibione, Simone Ciulli, Simone Barlaam e l’ormai immancabile squalo Stefano Raimondi di Zimelle, Verona. Che batticuore! Grazie ragazzi!”

Così il Presidente della Regione Veneto si rivolge ai quattro staffettisti azzurri, medaglia d’argento nei 100 metri SL di nuoto alle Paralimpiadi di Tokyo.

“Per Fantin e Raimondi, già sul podio in altre gare – aggiunge il Governatore – si tratta di una bella conferma, non solo di capacità tecniche, ma anche di tenuta psichica e fisica dopo giorni di competizione. Più in generale è bello constatare come le squadre che fanno le staffette siano sempre competitive, affiatate, l’incarnazione del tutti per uno, uno per tutti”.

“Lo sport veneto – conclude il Presidente – continua a vivere un sogno vincente. Auguro a tutti i ragazzi in gara di risvegliarsi il più tardi possibile, perché solo chi non ha il coraggio di sognare non realizza i suoi sogni. Questi sono tutti giovani che di coraggio ne hanno a bizzeffe, e non solo di sognare”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-08-2021 alle 15:46 sul giornale del 31 agosto 2021 - 112 letture

In questo articolo si parla di sport, veneto, regione Veneto, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cgTL