Intensificati i controlli della GdF, sequestrati migliaia di articoli contraffatti e insicuri

2' di lettura 20/12/2022 - Con l’approssimarsi delle festività natalizie, il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Verona, nell’ambito delle ordinarie attività di polizia economico -finanziaria, ha predisposto mirati servizi a tutela dei consumatori.

Nei giorni scorsi i Finanzieri del Gruppo di Verona, in tre distinti interventi eseguiti in città, hanno sequestrato 38 mila articoli tra addobbi natalizi, materiale di cancelleria e accessori di telefonia in violazione delle vigenti normative in materia di contraffazione marchi e di sicurezza prodotti nonché oltre 17.000 metri di nastri decorativi. Due soggetti sono stati segnalati alle competenti Autorità per le conseguenti sanzioni amministrative e uno è stato denunciato all’Autorità giudiziaria competente poiché ritenuto responsabile delle ipotesi di reato di cui agli articoli 474 (Introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi), 515 del c.p. (Frode nell’esercizio del commercio), 517 del c.p. (Vendita di prodotti industriali con segni mendaci) e 648 c.p. (Ricettazione).

Nel corso di una prima attività, i “Baschi Verdi” di Verona hanno controllato un esercizio ubicato nel quartiere Borgo Roma e gestito da un cittadino straniero che commercializzava accessori di vario genere, decorazioni natalizie e materiale di cancelleria non riportanti le informazioni minime di sicurezza previste dalla vigente normativa. I Finanzieri hanno pertanto provveduto al sequestro amministrativo della merce (oltre 25.000 articoli).

Contestualmente, presso un bazar ubicato nel quartiere cittadino di Borgo Venezia, le Fiamme Gialle del Nucleo Mobile del Gruppo di Verona hanno verificato la corretta applicazione delle disposizioni riguardanti la sicurezza e la conformità dei prodotti in commercio, appurando che numerosi articoli erano posti in vendita sprovvisti del contenuto minimo delle informazioni relative ai materiali impiegati; l’attività si è conclusa con il sequestro amministrativo di oltre 6.000 addobbi natalizi e di oltre 17.000 metri di nastri decorativi.

Gli stessi Finanzieri hanno inoltre controllato un esercizio corrente nel centro storico cittadino sequestrando oltre 7.000 articoli tra cover, cinturini per smartwatch e airpod riportanti marchi contraffatti o privi delle informazioni minime di sicurezza previste.

I servizi svolti dalle Fiamme gialle scaligere testimoniano la valenza prioritaria nella quotidiana azione della Guardia di Finanza, del contrasto alla contraffazione e al commercio di prodotti insicuri che, oltre a danneggiare i consumatori, alterano il mercato sottraendo opportunità e lavoro alle imprese che rispettano le regole.






Questo è un articolo pubblicato il 20-12-2022 alle 09:59 sul giornale del 21 dicembre 2022 - 12 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dJrR





qrcode