SEI IN > VIVERE VERONA > ATTUALITA'
articolo

Guardia di Finanza, cambio al vertice del Gruppo di Verona

3' di lettura
76

Nella mattinata di giovedì 14 settembre presso la caserma “Bertoldi”, sede operativa delle Fiamme Gialle di Verona, si è svolta la cerimonia di avvicendamento nella carica di Comandante del Gruppo tra il Ten. Col. Giampaolo Lo Turco e il Ten. Col. Paolo Soro, alla presenza del Comandante Provinciale, Col. t.ST Italo Savarese, e di una rappresentanza di militari in forza al reparto.

Dopo due anni di intenso lavoro, il Ten. Col. Lo Turco lascia la guida del reparto veronese per assumere un importante incarico presso il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Genova. Il Colonnello Savarese - da poco più di un mese alla guida del Comando Provinciale di Verona - ha manifestato vivo apprezzamento per i risultati conseguiti dal reparto scaligero nel corso del periodo di comando del Ten. Col. Lo Turco, augurandogli di raggiungere ulteriori traguardi professionali anche nel nuovo incarico. Nell’ultimo biennio il Gruppo di Verona, ponendo in essere un’attività trasversale a tutela della legalità economico finanziaria, ha conseguito significativi risultati operativi in ciascun comparto della mission istituzionale del Corpo.

Tra questi spicca la complessa attività d’indagine che – a seguito dell’emergenza pandemica – ha consentito di portare alla luce illecite speculazioni sulle forniture di mascherine di protezione individuali, addivenendo a un sequestro preventivo di beni per un ammontare di circa 3 milioni di euro. Sempre in tema di contrasto all’evasione e all’elusione fiscale, assume particolare rilievo l’indagine in materia di indebita compensazione di crediti d’imposta inesistenti che, nel dicembre 2022, ha portato a un sequestro di beni per un valore di circa 500 mila euro nei confronti di una società operante nel settore della logistica. Molteplici, inoltre, le attività finalizzate ad assicurare l’ordine e la sicurezza del territorio scaligero, tra le quali gli ingenti sequestri di cocaina - per un totale di 570 kg - svolti in collaborazione con la locale Polizia Stradale (nel novembre 2021 e nel marzo 2023) - nonché il sequestro di un night club per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione (febbraio 2023).

Il Comandante Provinciale, infine, ha rivolto un sincero benvenuto e un augurio di buon lavoro al Ten. Col. Soro in un territorio connotato da importanti aspetti di interesse operativo per la Guardia di Finanza. Il Ten. Col. Soro si è detto onorato per il prestigioso incarico affidatogli e ha assicurato il massimo impegno per corrispondere al meglio, in linea di continuità con il suo predecessore, alle aspettative di legalità dei cittadini, delle imprese e delle Istituzioni che vivono e operano nella città e nella provincia scaligera. Cinquantatreenne originario di Rieti, laureato in Scienze Politiche, il Ten. Col. Soro proviene dal Nucleo di Polizia economico-finanziaria di Cagliari ove ha diretto importanti operazioni di polizia giudiziaria ed economico finanziaria anche a contrasto della criminalità organizzata. In precedenza l’Ufficiale ha ricoperto numerosi incarichi presso il Comando Generale del Corpo e alla guida di reparti operativi. È sposato e ha due figli.



Questo è un articolo pubblicato il 14-09-2023 alle 18:43 sul giornale del 15 settembre 2023 - 76 letture






qrcode